30 passi per Natale - 2015, Riflessioni

20° Passo: Una Parola

Se devo esser dunque, io, Parola Tua che “compare e scompare nell’universo”, di cui discorso non comprendo “poiché sono solo parte e non tutto”… fammi essere Dio una sola Parola. Una. Pesante come un macigno. Che la gente possa sentire il peso dell’Amore Tuo Misericordioso. Che si senta soffocato dalla gioia che intona il mio cuore. Fammi essere scomodo, Dio. Fammi essere scomodo per quelli che hanno preparato discorsi a tavolino sulla Tua storia che puonano come cembali vuoti. Fa’ che io sia presenza sgradita tra coloro che sono convinti di essere nel giusto, senza di Te. Fa’ che sia fuoco che arde le anime ogni Parola che nasce da te, fammi fornace dell’Amore Tuo. Fammi una lira che suona incessantemente la tua carità tra i cuori sordi sul mondo. Fammi essere una lampada accecante per chi sceglie di vivere nelle tenebre. Fammi essere un macigno che irrompe nella vita.
Fammi essere Amore.

Se devo esser di Te una parola
che nell’universo appare e scompare
fammi essere una parola sola
anche se non posso capire
Ch’io sia un macigno tra la gente
che tutto sa, tranne Te
fammi esser una parola che
Sconvolge il cuore e la mente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...