30 passi per Natale - 2015, Riflessioni

8° Passo: Orme

I miei passi sono dove sono i tuoi. I miei piedi ripassano sulle Tue orme come da bambino facevo sul bagnoasciuga con il mio papà. I miei piedi sono sempre troppo piccoli. I miei passi sono sempre più corti.
Ma proprio come tra le braccia di mio padre, nel Tuo amore, sento che nessuno e niente può farmi paura, nemmeno le onde che cancellano i nostri passi.

Fa paura il mare che si avvicina ai piedi ed è proprio in quel momento sento che mi sollevi in alto. Sento il profumo della salsedine e la brezza del vento. Sento il Tuo amore che mi protegge nell’aria.

Ritorno spesso sulla spiaggia ad inebriarmi di quel vento, mentre a passi lenti ripongo i miei passi nelle orme dei Tuoi.

I miei piedi nelle Tue orme
come quando da bambino
seguivo le orme di mio padre
Ora che sento, Dio, di averTi vicino
non mi spaventa più il mare
Mi sollevi e nel vento e mi fai volare
Se i miei piedi raggiungone le onde
lontano dal mare, dai dubbi e paure
Passo dopo passo,i piedi miei,
nelle tua orme

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...