Poesie d'Essere & Infinito

Grazia versata

I fioretti scavano profondamente l’animo,
ivi la grazia trova loco e trabocca;
dalle piaghe dell’affanno sgorga,
come se fosse una sorgente viva,
la misericordia che viene versata
nella notte più buia.
Non è forse così Dio?
Che tutto in una notte ti scavasti?
La divinità tua tutta facesti coppa,
cosicché queste labbra immonde
trovassero ristoro.
“Bevete grazia versata
in coppe di tribolazione
e dissetàti di redenzione
di grazia sarete colmi.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...