30 passi per Natale - 2014

14° Passo: L’inizio

17 giorni a Natale. 17 Passi…di inizio…

14° Passo: L’INIZIO
II Domenica di Avvento

a cura di padre Mario Vabai

Il Vangelo di questa domenica sembra una introduzione, una cronistoria, un racconto imprescindibile dalla propria vita che l’evangelista Marco ci tratteggia con le sue parole. Concisamente ci dice “quando è iniziato tutto?”.

Quando l’arrivo e l’incontro con il Signore è stato pensato, voluto e attuato da Dio, ma soprattutto quando lui, ora scrittore, e i discepoli sono diventati seguaci di Gesù, si sono lasciati infuocare e addomesticare dal suo amore. Pensiamo alle tante belle storie di fidanzati che vicini alla grande scelta del matrimonio ricordano agli amici: “quando è iniziato tutto”. È un ricordo che non si dimentica, non srugginisce nel tempo ed è respiro quotidiano del loro amarsi. Tutto è iniziato, come dice Isaia, con un Dio che consola il suo popolo deportato in Babilonia, e che crede di non vedere più la propria patria. Isaia li richiama all’essenziale: per scoprire la consolazione di Dio bisogna costruire una strada in mezzo al deserto. Babilonia e Gerusalemme erano separate da un deserto sterminato e gli antichi avevano preferito costruire una strada che costeggiasse le montagne, lunga mille chilometri, pur di non affrontare quel deserto. Isaia, invece, chiede al popolo di costruire una strada nuova proprio nel deserto, di osare, di volare in alto. Tutto è iniziato, quando Giovanni Battista ha deciso di dedicare la sua vita ad aiutare gli altri a preparare la strada. Ha rinunciato alle legittime comodità della vita per andare all’essenziale. Nel deserto ha accolto persone che con un segno forte, un’immersione, volevano cambiare vita. Vuoi incontrare il Dio di Gesù? Vuoi che tutto abbia un inizio? Tutto allora deve iniziare quando non ti omologhi alla mentalità di questo tempo, non ti rassegni, non ti adagi: costruisci un percorso nella tua vita caotica. L’incontro con Dio è gratuito, è dono, è gratis. Ma per lasciarti incontrare devi rimboccarci le maniche, entrare nel deserto, fuggire da Babilonia. Tutto deve iniziare quando dai retta ai tanti profeti che ancora camminano accanto a te che ti suggeriscono i percorsi dell’interiorità. Cristo lo incontriamo nei gesti/simbolo, nei sacramenti che, se vissuti con verità e fede, ci riportano a lui. Che bello sarebbe se in questo tempo di avvento riuscissimo, con i denti, a ritagliarci qualche micro-spazio per la preghiera! Allora possiamo dire: nasci Signore nella mia vita, continuamente. Rinvigorisci la sorgente che abita in me e aiutami a riscoprire il volto di Dio che tu mi racconti.


 E-book “30 Passi per Natale”
SCARICA QUI : http://goo.gl/v44NNy

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...