Poesie di Vita

futuro antico

Persa tra l’arretratezza, l’arretratezza del futuro
futuro obsoleto, impolverato in disuso
futuro molestato da promesse vane
promesse fatturate, evase e condannate
di sistemi rattoppati con garze di colla asciutta
che mangiano e s’ingozzano, senza toccar la frutta
Staticamente andando per desideri spenti
con moti di riscossa, dei vinti e dei perdenti
andando controsenso, viaggiando al contrario
per cantare in sordina un canto rivoluzionario
celato da una mela o un automa programmato
sopressione di parola: il reato è legalizzato
giustizia a pagamento con conti antimorali
che devi esserre massa e seppellire gli ideali
ma dall’ideologia io faccio qui stesura
chè un futuro innovativo a me non fa paura
piuttosto ho il terrore di sniffa antichità
e parla tra le gente opprimendo libertà
di andare a piedi scalzi e sognare un suo domani
di chi brucia la speranza e bacia ancora mani
di chi all’occhiello mette un onore che è marciume
di chi del rispetto ha fatto un ridicolo costume
Rispolvero il mio senso per un presente duraturo
innovazione e ideologia, armi mie nel mio futuro!

Annunci

3 thoughts on “futuro antico”

  1. Meravigliosa sintesi, Mariella, di verità indiscutibile… brava!!! davvero un grande passo, mi è arrivato dritto, giusto, perfetto lo imparerei a memoria per ricordami una cosa.. “eppure noi siamo qui, caparbi”… grazie di cuore. Antonia

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...